Transessualismo

Che cos’è il transessualismo?

Il transessualismo o transessualità è la condizione secondo cui una persona percepisce la propria corporeità non corrispondente alla propria identità di genere, in cui si ha la tendenza a sentire, pensare e attuare Uomo e donnacome il sesso opposto.

Chirurgia del cambio di sesso

Poiché i transessuali sono spesso in conflitto con la loro identità sessuale, alcuni possono richiedere un cambio o una riassegnazione del sesso.

La chirurgia del cambio sessuale, nota anche come chirurgia di riassegnazione sessuale delle persone transessuali o processo di transizione, è una procedura chirurgica eseguita su pazienti la cui transessualità è stata dimostrata. Questa operazione comporta un cambiamento nell'aspetto dei genitali esterni attraverso interventi di ricostruzione e trattamenti ormonali.

A quale specialista rivolgersi?

Al fine della diagnosi di una disfonia di genere, è necessario rivolgersi in un primo momento ad uno specialista in Psichiatra. Successivamente, solo dopo aver avuto la certificazione di transessualità dimostrata trans maschile o femminile (trans MtF o trans FtM), è opportuno rivolgersi ad un esperto in Endocrinologia per poter cominciare la terapia ormonale sostitutiva.

In seguito, in accompagnamento a quest’ultima, la persona interessata, qualora si trattasse di MtF, può cominciare ad effettuare interventi di chirurgia estetica:

Al contrario, qualora si trattasse di FtM, non è necessaria la chirurgia estetica, tranne nei casi di:

Successivamente al trattamento ormonale, dopo aver ottenuto le autorizzazioni necessarie in ambito legale, è possibile sottoporsi ad interventi chirurgici volti alla conversione sessuale:

Trans FtM

Trans MtF

  • Mastectomia
  • Istero-annessiectomia
  • Falloplastica
  • Metoidioplastica